Lenticchie di Santo Stefano di Sessanio – Az. agricola V. Ciarrocca

4.608.00

Lenticchie di Santo Stefano di Sessanio

Lo consigliamo perché:

  • Presidio slow food
  • è molto saporita
  • basso contenuto di grassi e discreto contenuto proteico
  • non hanno bisogno di ammollo preliminare, cottura rapida
  • 100% artigianale
  • prodotto italiano

Abbinamenti consigliati: ideale per zuppe e minestre. per una zuppa bastano 80gr di lenticchie

Svuota
 

Descrizione

Lenticchie di Santo Stefano di Sessanio presidio Slow food

La lenticchia di Santo Stefano di Sessanio è piccola di 3-4mm è molto saporita. Cresce oltre i mille metri di altitudine solo sulle pendici del Gran Sasso, nei territori incontaminati del Parco Nazionale. Per le loro piccolissime dimensioni e l’estrema permeabilità, le lenticchie di Santo Stefano di Sessanio non hanno bisogno di alcun ammollo preliminare. Sono straordinariamente saporite e il modo migliore per apprezzarle è una zuppa molto semplice.
Non si tratta di una lenticchia qualsiasi ma di un biotipo preciso selezionatosi in questa zona da tempi immemori. Qui ha trovato un habitat ideale, fatto di inverni lunghi e rigidi – al termine dei quali, alla fine di marzo, si seminano le lenticchie – e di primavere brevi e fresche. I terreni poveri di montagna (calcarei) sono perfetti per le lenticchie. La raccolta, molto faticosa, avviene senza mezzi meccanici, ancora come mille anni fa.

Confezione

250 gr, 500 gr

Ingredienti

Lenticchie

Confezione

Confezione trasparente legata a mano con etichetta arrotolata

Produttore

Az.agricola V. Ciarrocca

L’obiettivo dell’azienda non è la produzione massiva, ma una piccola produzione di alta qualità, ottenuta curando ogni aspetto della stessa, dalla raccolta al confezionamento, con la sicurezza di dare un ottimo prodotto sotto ogni aspetto. La produzione che caratterizza l’Azienda è sicuramente quella delle lenticchie di Santo Stefano, che sono piccolissime (3-4 mm) e piene di gusto, di forma globulosa e di color marroncino con lievi sfumature di viola. Questo legume, conosciuto già nell’antichità, possiede dei valori nutrizionali ed energetici elevatissimi.